Esplora contenuti correlati

Chiesa di S. Nicola

9 Settembre 2020

La Chiesa di S. Nicola risale probabilmente al X secolo, anche se citata in documenti ufficiali solo nel XIII secolo. Originariamente formata da un solo ambiente, consta dal XIV secolo di una navata centrale ed una navata laterale destra divise da tre archi e due plastri.

Gli affreschi che decorano le pareti, stratificati e sovrapporsti tra il XII e il XIV secolo e riportati alla luce nel 1875, sono particolarmente interessanti: quelli della navata centrale sono i più antichi (XI e XI secolo) rappresentano icone di santi e di vescovi, quelli negli arconi divisori rappresentano scene del nuovo testamento, quelli dell’abside sono andate quasi del tutto perduti. La chiesa di S. Nicola, attualmente monumento nazionale tutelato dalla Soprintendenza ai Beni Culturali, è stata oggetto di diverse operazioni di restauro conservativo, l’ultimo dei quali ha permesso la ricostruzione della copertura dell’abside ed il recupero del selciato antistante e laterale alla navata principale.

Condividi: